In vetrina

Colomba di Pasqua, un esperimento riuscito!

By 03:19 , ,

Buongiorno amici e buona Pasqua!!! Rieccomi, no non mi sono dimenticata di voi, come potrei?! Ho avuto un attimo da fare ma sono tornata giusto in tempo per riverlarvi la ricetta della mia versione della colomba! Un esperimento riuscito!

Fin'ora ho sempre avuto un po' timore nella sua realizzazione, pensavo fosse un compito di industrie e pasticceri, poi due giorni fa mi sono detta: perchè non provarci? Del resto se non ci si mette alla prova non si conosceranno mai i propri limiti! Così mi sono fatta coraggio e mettendo insieme gli ingredienti essenziali sono riuscita nel mio intento, e ragazzi devo confessare che è stato un vero e proprio successo, ho superato me stessa! Il risultato è stato gradito da tutti tantè che è finita in meno di un giorno, ma meglio così perchè in questo momento sto aspettando la seconda lievitazione del secondo tentativo cambiando qualcosina... vi farò sapere! .. Ah dimenticavo, io l'ho preparata senza canditi nè uva passa ecc.. perchè sinceramente non li mangio volentieri, nella lista ingredienti comunque li scriverò ma potete ometterli senza problemi! .. Cominciamo!

Tempo di preparazione minimo 3 ore e 1/2 cottura compresa - se invece optate per una lievitazione più lunga (consigliato) raddoppiate il tempo.

Ingredienti per uno stampo da 750 gr:

-150  gr di farina "00" e 200 gr di farina manitoba oppure 350 bianca "00"
-50 gr di latte intero
-150 gr di zucchero (se ce l'avete aromatizzato alla vaniglia meglio ancora)
-12,5 di lievito di birra fresco (1/2 cubetto)
-115 gr di burro
-1 uovo intero
-3 tuorli
-20 gr di acqua tiepida
-1/2 arancia grattugiata
-1/2 baccello di vaniglia (solo i semi)
-1/2 fialetta di aroma di mandorla
-1 pizzico di sale
-70 gr di canditi
-60 gr in totale di uva passa, uva sultanina, uvetta ammorbidita nell'acqua fredda per qualche ora. (facoltativo)
-uno stampo da colomba da 750 gr (quelli di carta per intenderci)

Glassa di copertura:

-50 gr di mandorle pelate
-50 gr di zucchero
-50 gr di mandorle non pelate
-granella di zucchero q.b.
-1 albume

Procedimento:

1° STEP: Vi consiglio di preriscaldare il forno statico a 50°c per qualche minuto, poi spegnete e procedete a preparare il "lievitino" formando un panetto piuttosto morbido sciogliendo il lievito nel latte a temperatura ambiente con c.ca 100 gr di farina setacciata. Coprite e lasciate lievitare nel forno caldo per 30 minuti coperto da un panno asciutto.

2° STEP: trascorsa la mezz'ora unite al lievitino altri 100 gr di farina, l'acqua tiepida e due tuorli impastando nuovamente in modo da ottenere un panetto simile a quello precedente che dovrete far riposare per 40 minuti sempre nel forno preriscaldato a 50°c, vi consiglio di ripetere questa operazione ad ogni step tra un impasto e l'altro.

3° STEP: successivamente incorporate nuovamente c.ca 100 gr di farina, 15 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente, 20 gr di zucchero e un uovo intero.
Lasciate lievitare ancora per 30 minuti in luogo caldo.

4° STEP: a questo punto si può procedere all'ultima fase prima della lievitazione finale.
Riportate a temperatura ambiente il panetto precedentemente ottenuto e unite ad esso la farina, il burro e lo zucchero rimasti, il sale, i semi della vaniglia, la buccia grattugiata dell'arancia, l'aroma di mandorla e l'ultimo tuorlo d'uovo, e se vi piacciono. i canditi e l'uvetta.

Amalgamate bene gli ingredienti tra loro e trasferite il tutto su una spianatoia infarinata dividendo l'impasto in due parti e allungatetele allargandole leggermente con le mani infarinate per formare le ali e il corpo.
Per prima cosa adagiate una parte nello stampo da colomba nello spazio destinato al corpo facendolo aderire bene alle pareti, poi l'altra metà disponetela sul corpo nello spazio destinato alle ali.
Questo procedimento si dice " a croce" e serve perchè la parte centrale durante la lievitazione possa diventare più alta.

Questa volta lasciate lievitare l'impasto fino al raddoppio che ci metterà c.ca 1 ora, ma se avete tempo necessario consiglio di prolungare la lievitazione per altre 3. Io ho fatto così, del resto il segreto di una buona riuscita sta proprio nel tempo di riposo.

Gli step sono finiti e trascorse le ore necessarie si può procedere alla preparazione della glassa: frullate le mandorle pelate con lo zucchero e l'albume e distribuitela delicatamente su tutta la superficie della colomba GIA' LIEVITATA insistendo sulla parte centrale poichè la glassa durante la cottura inizierà a scendere verso i bordi.
Ricoprite con la granella di zucchero e le mandorle intere non pelate (come potete notare nella foto io ho cosparso di mandorle pelate perchè al supermercato c'erano solo quelle) e procedete alla cottura in forno statico, ho optato per questa modalità di cottura perchè essendo la prima volta ho pensato che la ventilazione avrebbe potuto asciugare troppo la colomba, e ho fatto bene perchè non ho avuto nessun tipo di problema.
Quindi per i primi 20 minuti l'ho fatta cuocere a 170°c abbassando poi il forno a 160°c per 10 minuti fino ad arrivare a 150°c per il resto dei 20 minuti coprendo la colomba con carta alluminio.

Percui il tempo totale di cottura sarà all'incirca di 50 minuti. Comunque fate sempre la prova stecchino al cuore del dolce, se risulterà asciutto la colomba pasquale sarà cotta!
Sfornatela e lasciatela raffreddare su una gratella da dolci e una volta fredda conservatela in un sacchetto per alimenti o riutilizzatene uno di una colomba industriale.
Consumatela entro 3 giorni, al limite in quelli successivi sarà ottima per la prima colazione, inzuppata in una tiepida tazza di thè o latte.

Tutto qui! Non è stato difficile vero? Ve l'avevo detto, un gioco da ragazzi.. io mi sono divertita!
Mi spiace non aver potuto scrivere la ricetta prima, ma chi l'ha detto che bisogna aspettare tutto l'anno per mangiarla di nuovo? Quindi martedì per chi volesse cimentarsi in questa impresa semplicissima, recatevi al supermercato a prendere tutto ciò che serve, e se decideste di realizzarla tornate per dirmi se vi è piaciuta!
Per qualunque dubbio o domanda sono qui, non esitate a scrivermi nel box dei commenti che trovate a piè di pagina! Buona Pasqua e felice Pasquetta!!!!!!! Ciaooo!

Potrebbero interessarti anche: uova sode di pasqua multicolorUova TricolorePastiera NapoletanaPane dolce Pasquale e la festa a tavolaTorta Kinder ParadisoZeppole di patateBesciamella dolce e L'evento "Mother's day" dedicato alla festa della Mamma, al quale puoi partecipare anche tu! Scopri di cosa si tratta!

Con questa ricetta partecipo alla Linky Party del blog di Mandee Thomas designs by miss mandee

Designs By Miss Mandee

Potrebbero piacerti anche:

3 commenti

  1. Che bellissimo risultato, complimenti cara :-)
    Ne approfitto x augurare anche a e una Buona Pasqua <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo per aver apprezzato! Gnam gnam è venuta davvero buona, dovresti provarla! Ti auguro una felice pasquetta! A proposito.. chi l'ha vinto alla fine il contest? bacio!

      Elimina
  2. Ciao Lisa!
    Arrivo da link party di "Il Rifugio degli Elfi"!
    Sono una appassionata di cucina perciò mi iscrivo subito per seguirti... :)
    Se ti va passi a trovarmi http://laboutiqueflorealedikristine.blogspot.it/
    Buona giornata e a presto!
    Kristine.

    RispondiElimina

Lasciami un commento, sarò felice di poterti rispondere e mi aiuterai ad arricchire il blog con nuovi contenuti. Grazie^