In vetrina

Involtino di baccalà con melanzane, formaggio Asiago e speck dell'Alto Adige

By 21:22 ,


















Il baccalà

Il baccalà, pesce presente nell'Oceano Atlantico, è merluzzo salato, pertanto, prima di utilizzarlo, ha bisogno di una lunga immersione in acqua fredda, è estremamente ricco di proteine e poco calorico, ma piuttosto costoso poichè il suo peso raddoppia dopo essere stato messo a mollo.
Esistono vari procedimenti per la lavorazione del merluzzo, questo è fresco, il baccalà come abbiamo detto è eccessivamente salato e lo stoccafisso viene conservato mediante essiccazione all'aria.
Il processo di salagione, una volta, veniva usato per la carne di balena.

Questa sera consiglio una ricetta diversa dal solito, richiede poco più di un'ora ma ne rimarrete soddisfatti!

Ingredienti per 4 persone:

-2 melanzane
-500 gr di baccalà (da lasciare 1-2 giorni in ammollo in acqua fredda, in base allo spessore del pesce)
-1 spicchio d'aglio
-una manciata di prezzemolo tritato
-200 gr di Speck dell'Alto Adige
-100 gr di formaggio Asiago 
-olio d'oliva q.b.
-1 bicchiere di vino bianco

Procedimento:

Trascorso il tempo necessario per l'eliminazione del sale, strizzare bene il baccalà, privarlo della pelle e tagliarlo a pezzi larghi 2 cm. Infarinarli e soffriggerli in un tegame antiaderente, con l'olio e l'aglio, a doratura raggiunta, girare il baccalà e ripetere l'operazione dal lato opposto, sfumare con il vino bianco, aggiungere un po' di acqua calda o brodo di pesce e il prezzemolo e coprire con un coperchio. Continuare la cottura a fiamma dolce per c.ca 1 ora, girandolo di tanto in tanto.

Nel mentre, privare della buccia le melanzane e tagliarle a fette nè troppo sottili nè troppo spesse e farle asciugare in forno a 160°c per 4-5 minuti.

Farcire gli involtini nel seguente modo: sovrapporre tre fette di melanzana, una per lungo e le altre due ai lati poggiandole all'interno della prima, sopra quest'ultima distribuire lo speck tagliato a fettine sottilissime, l'Asiago anch'esso sottile e un pezzetto di baccalà, arrotolarle su se stesse richiudendo prima le due esterne ed infine la prima fetta che sarebbe quella che tocca la teglia e girarli in modo che la chiusura resti sotto.
Cuocere con carta da forno, a 180°c per pochi minuti, affinchè il formaggio possa scaldare.
Servire caldissimi e irrorare gli involtini di baccalà con il sugo della cottura.


Spero che la spiegazione di tutti i passaggi sia esauriente, per ogni dubbio, invito a contattarmi nello spazio qui sotto, dedicato a tutti i post. Grazie.








Potrebbero piacerti anche:

0 commenti

Lasciami un commento, sarò felice di poterti rispondere e mi aiuterai ad arricchire il blog con nuovi contenuti. Grazie^